Dopo le tappe di Napoli, Torino e tante altre città città italiane, la mostra immersiva dedicata alle opere di Van Gogh arriva alla Gran Guardia di Verona.

The Immersive Experience sull’arte di Van Gogh continua il suo tour italiano. Van Gogh arriva, questa volta, in visita alla Gran Guardia di Verona. La magnifica sede espositiva, situata nel cuore della città, dedica alcune delle sue sale più belle a questa nuova esposizione. La mostra fa parte del progetto internazionale multimediale dal titolo Van Gogh Alive. Quest’iniziativa ha come scopo quello di celebrare il famoso pittore sotto l’ottica di padre dell’arte moderna dei nostri tempi.

Van Gogh Experience Verona

Il percorso di VanGogh Experience, titolo dell’esposizione, inizia al piano nobile con le opere appartenenti al periodo tra il 1880 e il 1890, decennio in cui Van Gogh lavora e vive tra la grande metropoli parigina e le più piccole e calme Saint-Rémy e Auvers-sur-Oise. Il progetto presenta la proiezione di alcuni dei suoi quadri più famosi. Questa innovativa proiezione delle immagini ha lo scopo di immergere lo spettatore.

La tecnologia SENSORY4™ dona più di 3000 immagini, suddivise in 50 proiettori. L’alta definizione e la nitidezza delle immagini, cullate dal suono che si diffonde nelle sale, creano un luogo magico in cui lo spettatore si può lasciarsi andare alla libera immaginazione.

Van Gogh Experience Verona

È questa dunque un’innovativa esperienza sensoriale a 360 gradi che ha già accompagnato le opere dell’artista nelle tappe di Torino e Napoli, ma non solo: lo scorso anno anche l’esposizione casertana su Klimt ha usufruito della stessa tecnica d’avanguardia. Per la colonna sonora sono utilizzati brani di alcuni dei più grandi compositori, come Vivaldi, Schubert e Bach.

A proposito dell'autore

Studentessa di storia, laureata in Management per i beni culturali e con un master in visual merchandising. Viaggi, cibo, libri, arte, cinema e moda sono le mie grandi passioni. Sono sempre alla ricerca di nuove fonti d'ispirazione nel panorama artistico contemporaneo, e ho un'inarrestabile curiosità. Vivo tra Parigi e la bella Venezia, e il mio cuore si divide tra una corsa in metro e un tramonto sulla laguna.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.