È stato il brano di punta del suo album di debutto. Milioni di copie vendute in tutto il mondo, eppure c’è qualcosa che (forse) ancora non sapete: “Torn” di Natalie Imbruglia è una cover song scritta nel 1993.

Correva l’anno 1997, al cinema uscivano film da Oscar come Titanic, Fargo, Jerry Maguire e i più mainstream  Man in Black, Batman e Robin. Sul piccolo schermo compariva l’ammazavampiri più conosciuta e amata della storia, un personaggio quello di Buffy che ha rivoluzionato il ruolo femminile nella serialità. Era l’anno d’oro dei Back Street Boys e Spice Girls e, sebbene in quell’anno la produzione musicale non abbia sfornato canzoni manifesto di un’intera generazione, c’è un brano pubblicato il 17 novembre che ancora oggi risuona nella mente di chi in quel ormai lontano 1997 era un’adolescente. Il brano è Torn, canzone di debutto di Natalie Imbruglia.

A vent’anni esatti dalla sua pubblicazione, il brano della cantante di origine australiana, torna a far parlare di sé. Nessuna riedizione special per il ventesimo compleanno o nuovi passaggi radiofonici, dietro “l’arcano” mistero c’è un tweet che in realtà non ha fatto altro che rivelare quello che già si sapeva, o forse no.

Torn di Natalie Imbruglia

Ebbene sì, Torn singolo di punta del primo album di Natalie Imbruglia, Left of the Middle, è in realtà una cover e non un brano originale. Sicuramente la versione più conosciuta è quella della Imbruglia, tanto che è valso alla cantante la nomination ai Grammy di quell’anno e alcuni dischi d’oro in giro per il mondo. Come brano di debutto non male, no?

In realtà, però, Torn è stata scritta dagli Ednaswap, un gruppo post-grung statunitense che ha avuto poco successo. La prima registrazione da parte della band avviene nel 1995, ma il gruppo scrive Torn due anni prima senza però inciderla e facendola conoscere al proprio pubblico attraverso i live. Tanto è vero che la primissima incisione del brano è stata fatta da Lis Soresen cantante danese che ne ha tradotto e adattato il testo.

Quella di Natalie Imbruglia, quindi, è la seconda cover assoluta del brano.

Il “caso” di Torn si aggiunge alla lunga lista di cover che hanno avuto più successo dei brani originali, come Hallelujah di Leonard Cohen portata al successo da Jeff Buckley o come Twist and Shout famosissimo brano dei Beatles che però non è stato scritto da i quattro ragazzi di Liverpool, ma dalla band statunitense The Isley Brothers.

A proposito dell'autore

Anna Maddalena Peluso
Caporedattore del We Smile e Autore della sezione Serie tv

Nolana di nascita, da qualche tempo romana. Ingorda di serie tv, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Sta meglio in acqua che sulla terra ferma. Un giorno spera di poter fare della scrittura il suo lavoro. In cerca di qualcosa

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.