Benvenuti nell’ Upper East Side! Oggi non parliamo di Gossip Girl o Sex and the City ma di Suits, un legal drama ormai alla sua 7° stagione che è riuscito nel suo piccolo a diventare un vero gioiellino dell’intrattenimento per chi è amante di diversi piani narrativi.

Perché dico questo? Perché Suits, creata da Aaron Korsh, è un mondo da vivere, è uno sguardo sulla New York fatta di eleganza, ricchezza e bella vita. Ma solo in parte e vi do 6 motivi per guardarla:

1. Lo scenario è la New York dei colletti bianchi, dei grandi avvocati provenienti Harvard e multimilionari pronti a sborsare centinaia di migliaia di dollari per una consulenza legale. Grattacieli, limo, loft con viste mozzafiato, solo per questi motivi con questa serie si inizia a sognare.

2. La storia si concentra sull’amicizia, fratellanza fra due uomini provenienti da due contesti sociali differenti: uno dalla midtown della Grande Mela e l’altro da Brooklyn. Harvey Specter (Gabriel Macht) è un giovane e promettente avvocato diventato socio senior di uno studio legale,  Mike Ross (Patrick J. Adams), invece,  è un fattorino delle pizze con un quoziente intellettivo alto, che ha sempre sognato di diventare un avvocato. Non dico molto, ma sappiate che questo giovane fattorino, senza una laurea in giurisprudenza, entrerà a far parte dello studio legale. Come? Dovete scoprirlo.

3. Se siete appassionati di Jung e del mondo degli archetipi, a primo impatto non potete non accorgevi di come sia un fattore molto importante il ruolo del mentore. Ogni personaggio, con i suoi modi e i suoi valori, fa sì che l’intera serie sia una sorta di training per il mondo del lavoro e degli adulti, fatti di incertezza, imprevedibilità e di alta responsabilità.

suits

4. La serie  non si perde in storie pretenziose, porta a casa la sua fetta di interesse e valorizza una sua grande caratteristica: non annoiare mai lo spettatore.

5. Una cosa è certa: chi guarda Suits, amerà sin da subito Donna Paulsen (Sarah Rafferty). Donna non si odia,  è quel tipo di persona che vorresti come complice, amica, sorella e consigliere di vita.

6. Ultimo consiglio ma non meno importante è che la serie è disponibile su Netflix, per un bingewatching tranquillo durante questa sessione estiva di esami.

Non è il primo e né l’ultimo legal drama, ma se volete iniziare a guardare questo genere narrativo, Suits è la scelta giusta.

A proposito dell'autore

Founder and Blogger

Fondatrice del portale wesmile.it, crea questa realtà per condividere con voi la sua passione per la cultura e le 7 arti ma soprattutto per le serie tv, amore che ha coltivato sin da piccola grazie alla mitica mamma che ogni sera accendeva la tv per vedere E.R su Rai due.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.