Risultati immagini per joffrey death

Mi sembra doveroso iniziare lo spiegone di The Queen’s Justice con un…

SIA LODE A TE NONNA OLENNA PER AVERCI REGALATO

UNA DELLE SCENE PIU’ BELLE DI GAME OF THRONES

La situazione geopolitica di Westeros è questa:

Euron ha portato il suo pegno d’ammmore a Cersei che dopo mille fantasie su come avrebbe vendicato la morte della sua amata Myrcella ha deciso come portare a termine la missione. E siccome niente vale più di un “occhio per occhio dente per dente” Cersei decide di uccidere la più giovane delle Vipere Rosse nello stesso modo in cui Ellaria le ha portato via la sua unica figlia.

Ma dato che Cersei Lannister è pur sempre Cersei Lannister e che le cose se devono essere fatte vanno fatte per bene, la bionda oro regnante sui Sette Regni ormai disgregati decide che Ellaria dovrà assistere alla morte lenta e dolorosa della figlia prediletta e dovrà restare lì in quella cella a guardarla diventare cenere

Che classe. Che eleganza quella di Cersei Lannister. Come vendica lei la morte dei figli nessuno mai.

E a proposito di Euron, si fa sempre più verosimile una unione tra lo zio pazzo dei Greyjoy e la mamma del male.

Ammettiamolo, i due completamente fuori controllo sono perfetti l’uno per l’altra

E Jamei muto.

Intanto a Dragonstone avviene l’incontro più atteso di sempre nella storia della politica planetaria che Putin e Trump al G20 so stati una passeggiata.

Risultati immagini per game of thrones 7x03

Scintille on screen per i due Targaryen, che la ship si conferma essere una delle migliori di sempre. La verità è che questa serie ci fa amare i rapporti incestuosi, al limite dell’imbarazzante.

Ma l’incontro tra i due non è partito nei migliore dei modi, che se da una parte c’era Missandei che elencava le infinite cariche e onorificenze di Daenerys Madre dei Draghi, nata dalla tempesta, Khaleesi dei Dothraki, regina degli Andali e primi uomini..

Ed erede legittima dell’Iron Throne

Risultati immagini per bored gif

Con Jonny, la cui unica carica è quella di non sapere nulla, che si guardava intorno imbarazzato dall’inferiorità del suo rango e cerca conforto in ser Davos, che capirai quanto è bravo lui nelle relazioni pubbliche tanto che Trump ha deciso di metterlo a capo della comunicazione. Indiscrezioni dalla Casa Bianca dicono che ser Davos sia talmente tanto piaciuto a Trump che il vecchio tycoon non ci abbia pensato più di due minuti per licenziare Scaramucci e chiamare alla sua corte il buon Seaworth

– Embè ma na cosa a questa gliela vogliamo dì o no. E un po’ de fantasia Davos su!

– A Jonny ma che le vuoi di’ a questa!?

– L’Oscar per il grande impegno Davos. Te lo giuro che lo vinci.

– Mammà mi ha insegnato a di’ la verità

Ma tra mancati inchini e gare all’ultimo riconoscimento se zia e nipote sono riusciti ad arrivare ad una tregua lo dobbiamo solo al nano di casa Lannister. Il buon vecchio Tyrion riesce finalmente a mettere insieme il giaccio e il fuoco con Jonny che ottiene il vetro di drago e Daeny che si fa un nuovo alleato.

Intanto alla Cittadella grazie al chirurgo plastico più ricercato dei Sette Regni aka Sammy Tarly, ser maiunaJorah riesce a liberarsi del morbo grigio e ora è pronto a tornare alla corte di Daeny, che senza Daaaario magari ha una possibilità!

Al nordE Sansa dà ordini a destra e a manca perché l’inverno avanza così come i White Walkers ma le provviste di cibo so poche e già lei mangia pe due figurati a sfamarli tutti. Ma le sorprese per Sansagioia non finiscono mai e così riesce finalmente a riabbracciare il fratello Bran, a conti fatti visto che il paraplegico ci ha messo un episodio per arrivare a casa al prossimo lunedì gli Stark a Winterfell dovrebbero essere 3, Arya is coming.

Movimenti geopolitici vincenti questa settimana vanno a Cersei; la strategia di Tyrion era pure buona peccato che ai Lannister rimasti non importi proprio niente di Castel Granito e allora nonostante la genialata di passare dalle fognature consigliata dallo stesso nano, alla fine sono gli Immacolati a ritrovarsi circondati con le navi di Euron già approdate a Caster Granito e pronte a fare piazza pulita di quel resta della flotta di Daeny.

Guerra a distanza tra le due Queen con Cersei che a questo giro vince 10 a zero.

E mentre gli Immacolati fanno la fine di Napoleone alla campagna di Russia senza provviste e con i nemici ad aspettarli nelle retrovie, Jamei e l’armata Lannister se ne sono andati a spasso per Alto Giardino dove il ser dalla mano mozza ha l’incontro che gli rivela il più recondito dei segreti.

Ebbene sì, lei la nonna di tutti è l’artefice di una delle morti più belle di tutta la serie, ma non solo perché a pensarci bene con la morte di Joffrey, Olenna ha dato vita ad una serie di eventi che trovano il proprio culmine proprio con questo episodio.

Senza quel suo marchingegno, Cersei non avrebbe mai incolpato Tyrion che non avrebbe mai trovato il coraggio di uccidere il padre e partire per presentarsi alla corte di Daney, non ne sarebbe mai diventato il primo cavaliere. Senza di lei Sansa non sarebbe scappata verso il norde per ritrovare la sua famiglia e noi non avremmo mai avuto l’altre scena meravigliosa della rossa che scatena i cani caccia con quel demonio del marito. Ma soprattutto senza nonna Olenna non avremmo mai avuto quell’effetto domino che ha portato in questa 7×03 all’incontro tra Daenerys e Jon. E’ vero Olenna è morta, ma non possiamo essere tristi perché se n’è andata con le migliori parole di sempre.

Pazzi di puzzle che si mettono insieme e acquistano un senso. Grazie nonna Olenna. Sia lode a te!

Voto 7

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.