Il 2017 lo ricorderemo come l’anno d’oro della musica in Italia, ma quali saranno i concerti 2018 da non perdersi? Anche il prossimo anno riserva sorprese

Il 2017 lo ricorderemo come l’anno d’oro dei concertoni italiani e internazionali che si sono tenuti un po’ in tutto lo stivale. L’anno del rock con il ritorno di grandi miti come i Guns n’ roses, l’ultimo concerto degli Aerosmith, e poi Vasco Rossi nessun italiano mai come lui capace di riunire oltre 200 mila persone a Modena e gli ultimi in ordine di tempo i Rolling Stones catalizzatori di tutti le attenzioni a Lucca e non solo. Difficile battere un’annata così, eppure anche il prossimo anno ci riserverà belle sorprese.

È ancora presto per palare di certezze per la prossima estate, ma anche l’inizio del nuovo anno vedrà una bella partenza sprint. Si parte con David Guetta che, dopo il successo del PostePay Rock in Rome, torna per una nuova data italiana il 20 gennaio al Forum di Assago di Milano. Subito dopo è la volta dei Depache Mode sempre al Forum di Assago di Milano per due date il 27 e 28 gennaio. A febbraio è la volta dei Metallica, tre tappe del nuovo tour toccheranno la penisola, il 10 febbraio al Pala Alpitour di Torino e il 12 e 14 febbraio all’Unipol Arena di Bologna.

Già confermate anche le due date del tour da solista di Harry Styles che sarà in Italia ad Aprile il 2 al Forum di Assago e il 4 all’Unipol Arena di Bologna. Altra grande artista internazionale che toccherà il nostro bel paese il prossimo anno è Katy Perry che il 2 giugno sarà all’Unipol Arena di Bologna. E poi tanti artisti italiani, ma segnaliamo da gennaio il tour congiunto di Nek – Renga – Pezzali che da gennaio girerà l’Italia.

Ma i concerti 2018 non finiscono qui! Se di quelli sopra elencati abbiamo già certezza, ce ne sono altri che vorremo vedere e di cui comunque si vocifera. Dopo la data da solita al Firenze Rocks, Eddy Vedder dovrebbe tornare in Italia anche il prossimo anno con i Pearl Jam; sarebbero due le date della band di Seattle nel nostro paese il 20 giugno a San Siro e il 22 allo Stadio Nereo Rocco di Trieste. Ma lo Stadio San Siro di Milano dovrebbe essere il teatro anche di altri due graditi ritorni: i Bon Jovi, che mancano in Italia dal 2013, e Bruce Springsteen e se così fosse il Boss arriverebbe all’ottava esibizione nello Stadio milanese.

Ancora presto per parlare di certezze per questi ultimi artisti, ma possiamo dire che per il 2018 si prospettano Fireworks negli stadi italiani della musica.

A proposito dell'autore

Anna Maddalena Peluso
Caporedattore del We Smile e Autore della sezione Serie tv

Nolana di nascita, da qualche tempo romana. Ingorda di serie tv, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Sta meglio in acqua che sulla terra ferma. Un giorno spera di poter fare della scrittura il suo lavoro. In cerca di qualcosa

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.