Se stai leggendo questa cosa… è perché non hai di meglio da fare, perché sei curioso o perché ancora non hai visto la serie più discussa del omento: 13 reasons why.
In tal caso: cosa stai facendo della tua vita eh? Solitamente scrivo 10 motivazioni per cui guardare una serie tv, vi aspettate che in questo caso ne scriva 13? Anche no.
    • Partiamo dalle basi…è una serie originale Netflix, e già questo dovrebbe bastarti.
    • Perché ti riporterà agli anni del liceo, ti ricorderai di quanto siano orribili gli anni del liceo e improvvisamente la tua attuale vita ti sembrerà fantastica.
    • Perché ti fa riflettere, un sacco, su quanto sia diversa la percezione di ogni gesto che facciamo.
    • Se è essere adolescenti è un casino essere adulti non è meglio, gli errori dei grandi pare facciano più male. A quanto apre non esiste l’età in cui si iniziano a prendere sagge decisioni e questo rincuora un po’ tutti quelli che fanno na cazzata dopo l’altra, tipo me.
    • Perché c’è Addison (devo davvero dirvi chi è? Grey’s Anatomy, Private Practice vi ricordano qualcosa), e se non sai chi è, che ci fai qui?
    • Perché c’è un`adolescente che ha registrato cassette, quelle audio, quelle vecchie che giravamo con la penna per rimandare indietro le canzoni del cuore! Capite? Non ha fatto una diretta fb o un audio whatsapp ma cassette!

18194006_1910540565894413_8442501047753791584_n

  • Per Clay, non voglio spoilerare però Clay è Clay. È il ragazzo che tutte dovremmo avere.

 13-Reasons-Why-3

  • Avete presente quando si dice che ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contrapposta? Non avrete nessuna spiegazione migliore di questa.
  • Nessun super eroe, nessuna magia, nessun alieno, nessun regno da conquistare. Adolescenti, normali adolescenti e le loro intricate trame di relazioni e reazioni.
  • Perché finirai la serie e sarai grato, si sarai/sarete estremamente grati. Grati perché avete l’amico a cui girare il meme divertente, il collega a cui spoilerare qualcosa, qualcuno a cui strappare un sorriso. Grati perché siete stati più fortunati di Hanna ad avere le vostre “persone”.

A proposito dell'autore

Sono una social media qualchecosa. Mi drogo di serie tv, potterhead convinta, spenderei tutti i mie soldi in viaggi e concerti! Per dirla alla Ligabue "parlo sempre di partire ,senza posti in cui andare, prendere soltanto il primo volo!". Mi lego troppo a cose, luoghi e persone che puntualmente "scordo di dimenticare".

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.